Mostra “Rinascimento visto da Sud. Matera, l’Italia meridionale e il Mediterraneo tra ‘400 e ‘500”

Ma chi l’ha detto che il Rinascimento sia stato soltanto un affare del centro e del nord? Proviamo a cambiare prospettiva, a partire dal sud. Dalle sponde di quel Mediterraneo che è incrocio di culture e di civiltà, di gente e di arti, da sempre. Scopriremo un Rinascimento diverso, che dialoga con Firenze, Milano, Roma e Venezia senza perdere la sua peculiarità. E sarà tutta un’altra storia.

La mostra si rivela dunque un autentico scrigno di tesori che attende il pubblico italiano ed internazionale. Esposizione cardine del programma culturale di Matera Capitale Europea della Cultura 2019, l’esibizione offre, nelle otto ricche sezioni, ben 215 opere: dipinti innanzitutto, ma anche sculture, incunaboli, cinquecentine, manoscritti, codici miniati, tessuti, bronzi, ceramiche, astrolabi e oreficerie.

Pezzi unici, concessi dai maggiori musei e dalle grandi istituzioni culturali di tutto il Mezzogiorno, delle Isole ma anche dal resto del Paese e dai grandi musei di Spagna, Francia, Germania e Portogallo. Capolavori celeberrimi accanto a opere di incredibile bellezza e fascino, molte mai uscite dalle istituzioni di appartenenza e, una parte di esse (più di una trentina), interessata da una apposita campagna di interventi conservativi che hanno restituito loro perfetta leggibilità.

Curatori: Marta Ragozzino, Pierluigi Leone de Castris, Matteo Ceriana, Dora Catalano

co-prodotta dal Polo Museale della Basilicata e dalla Fondazione Matera-Basilicata 2019

Matera, Museo di Palazzo Lanfranchi – Incluso nel Passaporto Matera 2019
19 aprile – 19 luglio 2019

ore di apertura del museo 9.00 – 20.00 /Mercoledì ore 11.00 – 20.00